Stelle cadenti/ Notte di San Lorenzo rinviata. Quest’anno il boom di meteore sarà per la notte del 12 agosto

Pubblicato il 11 Agosto 2009 16:33 | Ultimo aggiornamento: 11 Agosto 2009 17:46

Gli appassionati di stelle cadenti, quest’anno, devono aspettare due giorni in più. Le “lacrime di San Lorenzo”, le meteore che attraversano l’atmosfera terrestre, saranno visibili la notte del 12 agosto. E sarà una nottata indimenticabile, per chi si troverà nei posti di osservazione migliore.

Sono infatti previste stelle cadenti in grande quantità, 60 all’ora, una al minuto. Il picco di massimo splendore sarà per le 22, quando il boom di meteore raggiungerà la sua massima visibilità. Gli astrofisici consigliano, come al solito, di andare nei posti più lontani dalle città. Meno l’atmosfera è inquinata, più lo spettacolo sarà facile da osservare.

Le meteore, che bruciando lasciano una scia luminosa, tornano ogni anno a tenere la gente con gli occhi verso il cielo estivo. E come ogni anno, si diffondono i consigli sui punti migliori di osservazione. L’osservatorio naturale di Pian Rosa, nella valdostana Valtournenche, a oltre tremila metri di altitudine, è indicato come il posto ideale per godersi lo spettacolo.