Super multa da 10.000 dollari per la “condotta antisportiva” di Serena Williams

Pubblicato il 14 Settembre 2009 18:45 | Ultimo aggiornamento: 14 Settembre 2009 18:45

042131_USO162_APSerena Williams dovrà pagare una multa di 10.500 dollari per “condotta antisportiva” nel corso degli Us Open. La tennista statunitense si sarebbe rivolta alla sua avversaria in semifinale, la belga Kim Clijsters, con un poco elegante «giuro su Dio che prendo questa palla e te la infilo in quella fottuta bocca».

Sabato, durante la semifinale degli Us Open, la Williams si era arrabbiata con una giudice di linea, che aveva segnalato un fallo di piede. L’episodio le era costato un punto di penalità, cioè la seconda ammonizione, e, di conseguenza, la sconfitta nella semifinale contro Kim Clijsters.

I dirigenti dell’ Itf, l’organo supremo del tennis mondiale, hanno aperto un’altra indagine per decidere se ci sono i presupposti per sanzioni ancora più pesanti e per stabilire la gravità delle offese la Williams che, tra le altre cose, dovrà sborsare anche 500 dollari per “abuso di racchetta”.

«La scorsa notte tutti hanno potuto vedere la passione che ho per il mio lavoro» – ha detto la Williams in un comunicato sul sito della Wta – «Ora che ho avuto il tempo per ritrovare la calma, posso dire che pur non condividendo la chiamata ingiusta della giudice di linea, nell’ardore della battaglia ho lasciato che le emozioni prendessero il sopravvento e di conseguenza ho gestito male la situazione».

L’atleta Usa ha concluso ringraziando i suoi fans «per aver capito che anch’io sono un essere umano».