Taiwan/ Ritrovati vivi 700 abitanti sepolti dal fango dopo il passaggio del ciclone Morakot

Pubblicato il 12 Agosto 2009 8:55 | Ultimo aggiornamento: 12 Agosto 2009 8:55

Circa 700 abitanti delle remote zone montane del sud di Taiwan sono stato trovati vivi, dopo che si era temuto che fossero stati sepolti dal fango a seguito del ciclone Morakot.

I sopravvissuti di quattro villaggi sono riusciti a raggiungere un punto più alto prima che muri di fango e rocce seppellissero le loro case, ha detto un ufficiale dell’esercito coinvolto nell’intervento di soccorso, Hu Jui-chu.