Tav, Ferrero: “Domani sarò anch’io in Val di Susa”

Pubblicato il 22 ottobre 2011 18:04 | Ultimo aggiornamento: 22 ottobre 2011 18:13

ROMA, 22 OTT – ''Come ho sempre fatto in occasione di ogni manifestazione in Val di Susa, domani saro' a Giaglione alla manifestazione NO TAV. La scelta dei Comitati NO TAV della Val di Susa di costruire una manifestazione di popolo e pacifica, che tenga aperto il problema politico della TAV come opera illegale e dannosa e' una scelta totalmente condivisibile da appoggiare pienamente''. Lo afferma il segretario di Rifondazione Comunista, Paolo Ferrero, in una nota.

''E' la risposta intelligente e di popolo – aggiunge – a chi vuole criminalizzare la lotta che da oltre 20 anni va avanti in Valle per sconfiggere il movimento. L'unico modo per sviluppare un movimento di massa contro il neoliberismo e le grandi opere che servono solo a chi le costruisce e' quello di parteciparvi in prima persona. Domani, tutti a Giaglione, a mani nude, volto scoperto e a testa alta!''.