Tel Aviv/ Israele libera Aziz Dweik. Il presidente del parlamento palestinese e dirigente di Hamas è stato scagionato dopo tre anni. Era accusato di legami con il terrorismo

Pubblicato il 23 Giugno 2009 17:26 | Ultimo aggiornamento: 23 Giugno 2009 17:26

Dopo tre anni di prigione e un lungo processo, Aziz Dweik, presidente del Consiglio palestinese è stato scagionato. La giustizia israeliana ha deciso di non rinnovare il suo arresto e di liberarlo dal carcere di Hadarim, nell’area circostante a Tel Aviv.

La Corte suprema israeliana aveva respinto le accuse di  terrorismo, rivolta a Dweik. Il politico palestinese, 60 anni, era stato eletto alla testa del Parlamento nel 2006, dopo la vittoria di Hamas alle elezioni. Tra il 2006 e il 2007 le truppe di Tel Aviv avevano iniziato una campagna di offensiva contro il gruppo islamico sempre più potente nei Territori occupati, arrestando 29 deputati e 8 ministri di Hamas, oltre ad Aziz Dweik.