Torino, operaio disoccupato si impicca nel bosco: “Non riusciva a pagare debiti”

Pubblicato il 10 Giugno 2013 13:29 | Ultimo aggiornamento: 10 Giugno 2013 13:29
Torino, operaio disoccupato si impicca nel bosco: "Non riusciva a pagare debiti"

Torino, operaio disoccupato si impicca nel bosco: “Non riusciva a pagare debiti”

TORINO – Ha deciso di togliersi la vita dopo che aveva perso il lavoro: ha scelto un albero del bosco di Brusasco, in provincia di Torino, non molto distante da dove abitava, e si è impiccato.

Un’altra vittima della crisi, l’uomo, un operaio di 35 anni secondo il racconto dei parenti, era depresso a causa della perdita del lavoro e dell’impossibilità di trovarne uno nuovo. L’allarme era scattato domenica a pranzo, quando i familiari non lo avevano visto rincasare. Le ricerche si sono protratte per alcune ore, fino al ritrovamento del corpo nel bosco.

 

Era disoccupato da alcuni anni e aveva anche alcuni debiti che non sapeva come pagare. Aveva iniziato a soffrire di crisi depressive poco dopo la perdita del lavoro.