Udine/ Fidanzato cornuto, per vendicarsi, distrugge il bar del rivale. Luigi Vizzotto è ora in carcere

Pubblicato il 12 Agosto 2009 22:50 | Ultimo aggiornamento: 13 Agosto 2009 12:52

Sorprende la fidanzata in compagnia di un altro e, per vendicarsi, distrugge il bar del rivale, prima di finire in carcere: è accaduto nella serata di ieri, martedì 11 agosto, tra Pradamano e Udine.

Protagonista Luigi Vizzotto, di 27 anni, arrestato per una serie di reati che vanno dalla rapina alle percosse e lesioni personali, al danneggiamento aggravato e per varie violazioni al Codice della Strada.

Vizzotto ieri sera si è recato a Pradamano, nell’abitazione della fidanzata, di 22 anni, e dopo averla trovata in compagnia di un altro giovane di Sesto al Reghena (Pordenone), è andato su tutte le furie. Ha percosso entrambi e poi si è messo alla guida dell’auto del rivale, dirigendosi verso Udine.

Giunto in via Baldissera, si è scagliato con l’auto contro le vetrate del bar «I Soliti Ignoti», gestito dal rivale, danneggiandolo seriamente. Non contento, ha infranto con un boccale il cristallo di una autovettura in sosta nelle vicinanze.

Solo l’intervento delle Volanti e dei sanitari del 118 haconsentito di immobilizzarlo. I poliziotti gli hanno anche rilevato un alto tasso di alcol e la guida senza patente.