Ue, Barroso replica a Berlusconi: “Qualcuno non capisce l’originalità della Commissione”

Pubblicato il 3 Settembre 2009 14:38 | Ultimo aggiornamento: 3 Settembre 2009 14:40

La risposta di Manuel Barroso al presidente del Consiglio Silvio Berlusconi è arrivata. Una replica secca e senza mezze misure: «Sono molto fiero», ha detto il presidente della Commissione europea, del lavoro svolto dai portavoce dell’esecutivo comunitario.

«Un servizio – ha proseguito il presidente, – che gode di tutta la mia fiducia e il mio appoggio anche perché nessuna altra istituzione al mondo si mette a disposizione della stampa per rispondere a ogni domanda, dalle auto all’influenza A».

La polemica era nata perchè Berlusconi non aveva apprezzato la richiesta di chiarimenti sul respingimento dei migranti ed aveva minacciato di bloccare i lavori dell’Europa. Barroso, dopo qualche giorno di silenzio,  ha replicato durante la conferenza stampa organizzata per la presentazione del programma politico per il suo secondo mandato.

Dopo essersi dichiarato molto orgoglioso del «metodo comunitario», il presidente ha affondato: «Ci sono persone che a volte non comprendono l’originalità della Commissione, che ha non solo il diritto, ma il dovere di dare informazioni a tutti i cittadini. É ciò che fa ogni giorno con il servizio dei portavoce, di cui sono molto fiero. Non c’è nessun altro organismo amministrativo a livello internazionale che si metta ogni giorno al servizio dei cittadini».