Una persona su tre non sa vivere senza cellulare

Pubblicato il 5 Settembre 2009 18:03 | Ultimo aggiornamento: 5 Settembre 2009 18:03

cellulariUna persona su tre non sa vivere senza cellulare. È questo il risultato di un’indagine, condotta a livello mondiale dalla società di ricerche di mercato internazionale Synovate.

Il significato della ricerca sta tutto in quel 33% delle 8.000 persone intervistate, in testa taiwanesi e abitanti di Singapore, che ammette di non poter vivere senza questa moderna appendice e non la lascia mai a casa.

E il 2008 ha costituito una data spartiacque per il successo di questo dispositivo: sono infatti in maggioranza gli esseri umani che lo posseggono rispetto a quelli che non lo hanno.

Il 75% delle oltre 8.000 persone coinvolte nel sondaggio, in 11 paesi diversi, porta con sè il prezioso dispositivo ovunque: i più affezionati sono cittadini di Russia e Singapore.

Una su quattro, invece preferirebbe smarrire il portafoglio piuttosto che il telefonino, ritenendo più difficile sostituire quest’ultimo. Due terzi degli intervistati lo tengono acceso vicino al letto quando vanno a dormire.

«I cellulari ci danno salute, sicurezza e accesso immediato alle informazioni – dice Yenny Chang, direttore generale di Synovate a Taiwan – Sono lo strumento di comunicazione numero uno per noi tutti, talvolta più importanti anche della comunicazione face-to-face».

Metà degli intervistati ha detto infatti di usare gli sms per flirtare, un quinto di farvi ricorso per fissare il primo appuntamento, e la stessa percentuale per mettere la parola fine a una storia d’amore.