Usa e copyright/ Multa record per download illegale. Tribunale del Minnesota condanna Jammie Thomas Rassett a un risarcimento di 1,9 milioni di dollari per aver scaricato 24 canzoni da internet

Pubblicato il 19 Giugno 2009 14:52 | Ultimo aggiornamento: 19 Giugno 2009 14:52

Jammie Thomas Rassett, madre di quattro figli, è stata condannata da un Tribunale del Minnesota (Usa) a pagare un risarcimento di 1,9 milioni di dollari per aver scaricato illegalmente da internet 24 canzoni.

Il tribunale ha stabilito la cifra record di 80mila dollari per ogni infrazione: se la Thomas Rassett avesse scaricato legalmente le canzoni le avrebbe pagate 99 centesimi l’una (in tutto 23,76 dollari).

Nel 2007 un tribunale aveva già condannato la stessa donna a pagare una multa di 220 mila dollari, ma la sentenza era stata annullata per un vizio di forma. Soddisfazione è stata espressa dalla Riia, l’associazione dei produttori discografici.

Per la cronaca tra gli artisti oggetto del download illegale ci sono No Doubt, Sheryl Crow, Gloria Estefan e Linkin Park.