Usa, vietato antidolorifico con propossifene: “Causa aritmia”

Pubblicato il 22 Novembre 2010 14:35 | Ultimo aggiornamento: 22 Novembre 2010 17:07

La Food and Drug Administration, l’agenzia statunitense per l’alimentazione e i farmaci ha chiesto il ritiro dal commercio e ha esortato i medici ad interrompere le prescrizioni di un farmaco che contiene il propossifene.

Si tratta di un antidolorifico molto comune che, secondo alcuni studi, sarebbe causa di gravi anomalie del ritmo cardiaco. La decisione dell’ente regolatorio americano arriva in seguito allo stop già imposto dalle autorità britanniche nel 2005 e poi da quelle della Comunita’ europea nel mese di giugno del 2009. A gennaio 2009, un comitato consultivo della FDA aveva votato contro la commercializzazione di propossifene ma l’ente aveva respinto la raccomandazione del comitato chiedendo, pero’ uno studio sugli effetti del farmaco sul sistema cardiocircolatorio. L’indagine ha effettivamente mostrato un aumentato del rischio di aritmie cardiache anche in pazienti sani.

”Abbiamo concluso che il beneficio apportato dall’antidolorifico – ha affermato John Jenkins, direttore del Centro farmaci della FDA – non superava i rischi che lo stesso costituisce per la salute”.