Usa/ L’elezione di Obama ha causato l’esplosione delle adesioni ai gruppi razzisti di destra

Pubblicato il 12 Agosto 2009 21:45 | Ultimo aggiornamento: 12 Agosto 2009 23:31

L’elezione di Barack Obama, primo presidente afroamericano, ha causato l’esplosione delle adesioni alle milizie estremiste di destra negli Stati Uniti.

Il fenomeno, che prima del 4 novembre scorso, stava da tempo declinando è in netta ripresa tanto che l’FBI teme una recrudescenza di episodi di terrorismo interno legati a gruppi organizzati di estrema destra – passati da 602 del 2000 a 829 nel 2008 – oppure a iniziative isolate di quelli che ha battezzato ‘lupi solitari’.

Il caso più famoso fu nel 1995 l’attentato all’edificio che ospitava uffici governativi a Oklahoma City, che causò 168 morti, È quanto è emerso da una ricerca del Southern Poverty Law Center secondo cui l’avvio dell’amministrazione Obama ha riportato indietro gli orologi a una situazione sociologicamente molto simile a quella dell’inizio degli anni ’90 con una forte crisi economica e un’amministrazione democratica percepita come pericolosamente liberal.

Secondo Usa Today, i vertici del Fbi hanno attivato un nuovo programma denominato ‘Lone Wolf Iniziative’ (Iniziativa Lupi Solitari), che fornisce ai56 uffici locali del Bureau del Paese una serie di precise indicazioni affinché siano presi in seria considerazione i casi di potenziali attacchi isolati.

Le nuove direttive, elaborate in accordo con il Secret Service (gli agenti del Tesoro che protegge il presidente), sono ispirate a tre criteri ai quali i diversi uffici investigativi devono attenersi: 1) ricontrollare i dati riguardanti indagini sui casi di terrorismo locale, per fare emergere eventuali nuovi sospetti; 2) analizzare i dati riguardanti acquisti sospetti di fertilizzanti o altre sostanze chimiche che potrebbero potenzialmente essere usate nella fabbricazione di ordigni (gli stessi componenti usati per la bomba di Oklahoma); 3) verificare le liste dei detenuti per atti di terrorismo che sono stati o stanno per essere rilasciati.