Usa, Obama a Wall Street: “No a eccessi del passato, riforma entro l’anno”

Pubblicato il 14 Settembre 2009 18:15 | Ultimo aggiornamento: 14 Settembre 2009 19:40

La riforma del sistema finanziario deve essere approvata quest’anno. È l’appello del presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, durante un discorso sull’economia alla Federal Hall ad un anno dal crac di Lehman Brothers, la miccia che fece esplodere la crisi finanziaria.

Rivolgendosi a Wall Street Obama ha avvertito: «Non permetteremo gli eccessi del passato, e Wall Street non conti su un nuovo salvataggio pubblico».

Il sistema finanziario sta ritornando alla normalità ma per una piena ripresa servirà ancora molto tempo e molto lavoro, ha sottolineato il presidente.  Sia pure in misura minore serve comunque l’intervento del governo per riportare la stabilità nel sistema e ha affermato che le “tempeste finanziarie” degli ultimi due anni hanno iniziato a scemare.