Usa, omicidio ragazza università Yale “non sembra accidentale”

Pubblicato il 14 Settembre 2009 22:24 | Ultimo aggiornamento: 14 Settembre 2009 22:26

La polizia di New Haven ha reso noto che l’omicidio di Annie Le, la studentessa dell’Università di Yale scomparsa cinque giorni fa e ritrovata nel laboratorio del centro ricerche con i vestiti sporchi di sangue, “non sembra essere accidentale”. Chi l’ha uccisa lo ha fatto per un motivo ben preciso ma, rifescono ancora le autorità, non ci sono motivi per ritenere pericoloso il killer, sebbene sia ancora a piede libero.

Gli studenti sono stati intervistati in merito a ciò che aveva scritto la Le (“Per vivere a New Haven è necessario prendere alcune precauzioni”) e non sembrano avvertire alcun pericolo. Megan Quattlebaum, studentessa di 28 anni, risponde affermando che “New Haven è una città ed ha i problemi di ogni città”.

Annie Le è stata uccisa a cinque giorni dalla data fissata per il suo matrimonio.