Usa verso deficit di bilancio di 1.800 miliardi di dollari, un record

Pubblicato il 20 Marzo 2009 17:17 | Ultimo aggiornamento: 20 Marzo 2009 17:18

Aumentano fortemente le previsioni sull’entità del deficit di bilancio degli Stati Uniti. Secondo fonti citate dalla Reuters, il Congressional Budget Office (CBO, Ufficio Congressuale per il Bilancio) dovrebbe annunciare un disavanzo record di 1.800 miliardi di dollari nel 2009, e di 1.400 miliardi nel 2010.

In precedenza il CBO aveva previsto un deficit di 1.200 miliardi nel 2009 e di 703 miliardi nel 2010. Il presidente Barack Obama nel suo discorso sul bilancio ha previsto un deficit di 1.750 miliardi nel 2009 e di 1.170 miliardi nel 2010.

Se le stime del CBO citate dalla Reuters fossero esatte, esse complicherebbero non poco gli sforzi di Obama per far approvare dal Congresso il suo bilancio di 3.550 miliardi per l’anno fiscale 2010.

Dalla elezione di Obama la sua amministrazione ha speso miliardi di dollari nel tentativo di fermare la spirale negativa dell’economia e sostenere il traballante sistema finanziario.

Il bilancio previsto da Obama per il 2010, che include massicci interventi sulla previdenza sociale e sulla riduzione delle emissioni di gas, ha suscitato dure critiche da parte dei repubblicani per l’entità delle spese e la decisione di aumentare le tasse dei ricchi.