Usa/ Viaggio di Obama in Medio Oriente: anche sui social network l’appello del Presidente ai musulmani

Pubblicato il 3 Giugno 2009 9:40 | Ultimo aggiornamento: 3 Giugno 2009 9:56

Parte oggi dall’Arabia saudita il ‘tour’ che porterà Barack Obama in Medio Oriente e in Europa con una missione ambiziosa: ricucire i rapporti tra gli Stati Uniti e il mondo islamico e dare nuovo impulso al negoziato di pace nella regione. L’appuntamento più atteso è per giovedì, quando al Cairo il presidente statunitense terrà il suo discorso ai musulmani.

Oggi invece l’incontro con il re saudita Abdullah, impegnato nel rilancio di una iniziativa di pace araba datata 2002, prima di volare in Egitto per vedere il presidente Hosni Mubarak che di recente ha cancellato una visita a Washington per la morte di un nipote. Per far sì che il discorso agli isalmici all’Università del Cairo raggiunga quante più persone possibile, la Casa Bianca ha deciso di mettere in campo tutte le sue risorse tecnologiche. Le parole del presidente rimbalzeranno così sui socialnetwork per sovrapporsi all’appello lanciato ieri dal numero di di al Qaeda, Ayman al-Zawahiri, agli egiziani perchè si ribellino contro il “sanguinario” Obama.