Verissimo, Loredana Bertè: “Quando mi picchiarono e violentarono…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Settembre 2020 10:38 | Ultimo aggiornamento: 20 Settembre 2020 10:38
Verissimo, Loredana Bertè

Verissimo, Loredana Bertè: “Quando mi picchiarono e violentarono…”

Verissimo, Loredana Bertè: “Quando mi picchiarono e violentarono…”.

Intervistata da Silvia Toffanin, ospite nel salotto di Verissimo, Loredana Bertè festeggia i suoi 70 anni e racconta:

“In genere non festeggio il compleanno, ma domani è anche il compleanno di Mimì e della mia carissima amica Asia Argento.

Dicono che i 70 siano i nuovi 50, per una volta festeggerò anche io”.

La cantautrice racconta anche la sua adolescenza, fatta di serate al Piper, di una grande amicizia con Renato Zero, ma anche di un episodio assolutamente drammatico:

“Avevo 16 anni, facevo serate con le collettine ed eravamo in giro per l’Italia.

Ero l’unica vergine del gruppo e tutte mi dicevano di decidermi.

C’era questo tizio che mi riempiva di fiori ogni sera, così alla fine dopo un mese ho deciso di uscire con lui. Mi portò in un appartamento scannatoio e quando ho sentito che chiudeva la porta col lucchetto mi sono spaventata.

Ero terrorizzata, mi ha violentata e riempita di botte, sono riuscita ad uscire per miracolo, con tutti i vestiti strappati. Mi reggevo in piedi a malapena, un taxi mi portò in ospedale.

Non avevo potuto dirlo a nessuno, specialmente a casa, altrimenti le avrei prese anche da mia madre. Le uniche con cui mi sono confessata furono le mie amiche, ho tenuto tutto per me e non lo denunciai. Fu uno sbaglio, perché, care donne, al primo schiaffo bisogna denunciare”.

Loredana Bertè, poi, racconta il primo, grande amore della sua vita: quello con Adriano Panatta.

“Fu un vero e proprio colpo di fulmine: appena lo vidi, pensai: Lui è mio.

E lui aveva pensato la stessa cosa. Per me è stato il primo amore, forte, passionale, puro, positivo”.

“Poi però mi lasciò per sposare una ragazza che poi è ancora la mia migliore amica.

Ci eravamo lasciati da pochi mesi, io stavo tornando in aereo dal Kenya, dove avevo scattato la copertina di “Sei bellissima”, e lessi sul giornale che si erano sposati. Comunque Rosaria è una donna eccezionale, siamo amiche da sempre, la saluto con affetto”. (Fonte: Verissimo).