Voli di Stato a Villa Certosa, la procura di Roma chiede l’archiviazione per Silvio Berlusconi

Pubblicato il 16 Giugno 2009 12:23 | Ultimo aggiornamento: 16 Giugno 2009 14:02

La procura ha trasmesso gli atti al tribunale dei ministri su Silvio Berlusconi, con richiesta di archiviazione, in relazione ai voli di Stato (almeno sei) di cui si sono serviti ospiti e amici del premier nel 2008 per raggiungere Villa Certosa.
Il procuratore Giovanni Ferrara e i pm Giuseppe Saieva, Ilaria Calò e Simona Maisto hanno giustificato la richiesta ritenendo che “per ogni volo era presente una persona titolata a usufruire del collegamento aereo”. Alla base della richiesta di archiviazione inoltrata dalla procura, che aveva iscritto Berlusconi sul registro degli indagati per abuso d’ufficio, ci sono i precedenti giurisprudenziali della Cassazione secondo
cui non è rilevante penalmente né dal punto di vista contabile dare passaggi a soggetti non istituzionali su voli di Stato in presenza di rappresentanti delle istituzioni.