Zanda (Pd) sulle accuse di Berlusconi a Repubblica: “Risponda in Parlamento alle interrogazioni su di lui”

Pubblicato il 1 Settembre 2009 21:01 | Ultimo aggiornamento: 1 Settembre 2009 21:01
BAST100708POL_0129

Il senatore del Pd, Luigi Zanda

Il deputato del Pd Luigi Zanda invita Berlusconi a recarsi in Parlamento «dove ha l’obbligo costituzionale di venire a rispondere alle interrogazioni e a discutere le mozioni che lo riguardano».

Il vicepresidente dei senatori democratici accusa il premier di aver querelato La Repubblica e di averne insultato editore e direttore «per non rispondere alle domande». «La responsabilita’ di questi insulti – conclude Zanda – è del presidente del Consiglio ma è chiaro a tutti che si tratta di un pretesto. Silvio Berlusconi non ha rispettato nemmeno il Parlamento».