11 maggio 2011, l’Apocalisse? Dopo il terremoto a Roma, lo tsunami a Taiwan

Pubblicato il 3 Maggio 2011 20:03 | Ultimo aggiornamento: 3 Maggio 2011 20:03

TAIWAN – Dopo il terremoto a Roma, ci mancava lo tsunami a Taiwan: se le previsioni fossero avverate, l’11 maggio 2011 potrebbe essere ricordato come il giorno dell’Apocalisse.

Un blogger ha previsto infatti che quel giorno uno tsunami con onde fino a 170 metri investirà l’isola asiatica. La profezia assomiglia molto a quella del sismologo Raffaele Bendandi, secondo il quale in quella stessa data la capitale italiana sarà colpita da un fortissimo sisma.

La previsione di Teacher Wang ha sollevato il panico tra la popolazione di Taiwan, visto che, poche ore dopo la pubblicazione sul suo blog, si è diffusa a macchia d’olio in tutta la Rete.

“L’11 maggio – è il suo annuncio – ci sarà un sisma che provocherà uno tsunami con onde alte 170 metri”. Dopo aver letto queste parole, centinaia di persone si sono fiondate a comprare dei container-rifugio.

Secondo Wang, l’onda anomala sarà provocata da una terremoto di magnitudo 14 (per avere un raffronto, basti pensare che quello che ha colpito il Giappone era di magnitudo 9).

Ora il suo sito è stato chiuso, mentre la polizia sta indagando per risalire all’identità dell’autore dell’annuncio.