Meteo, le previsioni: sabato pioggia e neve, domenica temperature a picco

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 febbraio 2018 9:39 | Ultimo aggiornamento: 3 febbraio 2018 9:39
(foto Ansa)

(foto Ansa)

ROMA – Sabato pioggia nel Nord-Est e al Centro-Sud. Neve sui rilievi del Centro-Nord. La neve su Alpi Orientali e Appennino Emiliano raggiungerà anche quote molto basse, con possibili sconfinamenti fino in pianura. Domenica temperature a picco. Queste le previsioni di meteo.it.

Per la giornata di oggi la Protezione Civile ha emesso Allerta arancione di moderata criticità per rischio idraulico diffuso su Abruzzo (Bacino Alto del Sangro, Bacino dell’Aterno, Marsica), Umbria (Trasimeno – Nestore, Chiascio – Topino, Alto Tevere, Chiani – Paglia, Medio Tevere, Nera – Corno) e di moderata criticità per rischio idrogeologico localizzato su Basilicata (Basi-C, Basi-A2, Basi-D), Calabria (Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Tirrenico Centro-settentrionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale, Versante Jonico Settentrionale), Lazio (Aniene, Bacino del Liri), Molise (Frentani – Sannio – Matese, Alto Volturno – Medio Sangro). Ancora attiva una criticità arancione in Veneto, nell’Alto Piave limitata al comune di Perarolo di Cadore (BL).

Inizialmente, domani il tempo sarà soleggiato su Alpi, Centro e Nord-Est; un po’ di nuvole sulle regioni meridionali con qualche goccia di pioggia tra bassa Campania e ovest della Calabria. Nuvole in addensamento alla Liguria e nel vicino Appennino con qualche debole precipitazione sulla Liguria centrale, nevosa sulle alture oltre 500 metri. Nel pomeriggio ancora qualche debole precipitazione su bassa Campania, Potentino e Liguria centrale in sconfinamento verso l’Alessandrino e il sud-ovest della Lombardia.
Tra sera e notte nubi in intensificazione al Nord-Ovest, con deboli precipitazioni possibili su sud ed est del Piemonte, Liguria, ovest e nord della Lombardia, con possibilità di neve anche a quote piuttosto basse.
Freddo in aumento: le temperature minime saranno in generale calo, le massime in ulteriore lieve calo su Abruzzo, Sud, Sicilia e Piemonte.