Ambiente. Gb realizzerà il più grande parco marino del mondo nel sud Pacifico

Pubblicato il 23 Marzo 2015 18:35 | Ultimo aggiornamento: 23 Marzo 2015 18:35
L'isola di Pitcairn nel sud Pacifico

L’isola di Pitcairn nel sud Pacifico

GB, LONDRA – Nella stessa isola del Pacifico meridionale in cui si rifugiarono gli ammutinati del Bounty, il Regno Unito realizzerà la più grande riserva marina al mondo per proteggere barriere coralline e acque cristalline popolate da squali, tartarughe e balene.

La riserva coprirà oltre 300mila metri quadri di oceano attorno all’isola di Pitcairn, un territorio britannico d’oltremare dove vivono una cinquantina di persone, per la maggioranza discendenti proprio dagli ammutinati del Bounty, che si stabilirono qui nel 1790.

La zona di Pitcairn è considerata uno degli ecosistemi marini meglio conservati al mondo, ed ospita 38 specie considerate oltre a 400 montagne sottomarine, tra cui dei vulcani che rappresentano un habitat favorevole per la proliferazione della fauna marina di alta profondità.

Gli abitanti dell’isola potranno continuare a pescare in quantità di sussistenza e sono favorevoli alla creazione della riserva marina, anche perchè finirà con l’attrarre il turismo.