Ambiente/ Il principe Carlo, sovrano dell’ambientalismo distrugge le foreste con l’olio di palma

Pubblicato il 2 maggio 2009 13:05 | Ultimo aggiornamento: 15 maggio 2009 11:14

Il Principe Carlo, che se ne va in giro per il mondo a promuovere la salvaguardia dell’ambiente, è proprietario di un’azienda che vende prodotti contenenti un ingrediente, l’olio di palma, che distrugge la selva tropicale, a quanto si apprende dall’Agi.

L’accusa arriva dal quotidiano “Independent“, secondo cui l’olio di palma è utilizzato in cinque prodotti biologici del marchio “Duchy Originals“, proprietà dell’erede al trono.

Negli ultimi mesi, Carlo è volato continuamente in Amazzonia e Indonesia per allertare politici, manager e opinione pubblica sulla necessità di salvare la foresta pluviale, la cui rapida distruzione uccide rare specie animali e minaccia il clima del pianeta.

E due anni fa, ricorda il quotidiano britannico, l’erede al trono diede anche vita al ‘Rainforest Project’ con l’appoggio di 18 aziende, tra cui Goldman Sachs e McDonald’s, per la lotta alla deforestazione.

Gruppi ambientalisti come Wwf, Greenpeace e Amici della Terra hanno espresso la loro preoccupazione per la distruzione delle foreste di Sumatra e Borneo, causata dalla produzione dell’olio di palma – l’olio per cucina venduto a miglior mercato, le cui piantagioni crescono anche in Papua Nuova Guinea e Colombia.