Berlusconi: “Nucleare? Se ne parla alla prossima legislatura”

Pubblicato il 13 Aprile 2011 15:12 | Ultimo aggiornamento: 13 Aprile 2011 16:08

ROMA – Silvio Berlusconi è ancora convinto che nucleare sia l’unica strada per uscire dalla dipendenza energetica che affligge l’Italia, ma ritiene che la moratoria di un anno rischia di non essere sufficiente ai cittadini italiani per dimenticare quanto sta avvenendo in Giappone.

A dirlo è stato lo stesso presidente del Consiglio nel corso della cena svoltasi martedì sera con un gruppo di corrispondenti esteri. In sostanza, almeno stando alla ricostruzione di alcuni presenti, il capo del governo ha fatto capire che un rinvio a dopo il 2013, anno in cui scadrà la legislatura, sarebbe auspicabile.