Calabria, il pino più antico d’Europa: Italus ha vissuto 1230 anni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 maggio 2018 10:49 | Ultimo aggiornamento: 10 maggio 2018 10:49
Calabria, il pino più antico d'Europa: Italus ha vissuto 1230 anni

Italus, il pino calabrese è i più vecchio d’Europa: 1230 anni

ROMA – Va per i 1231 anni ma, nonostante l’età, continua a crescere Italus, il pino più vecchio d’Europa. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui, Ladyblitz – Apps on Google Play] Ha eletto a sua dimora un costone roccioso del Parco nazionale del Pollino, nella Calabria che abbraccia la Basilicata. Respira l’aria buona a duemila metri di altezza, appartiene alla specie dei pini loricati.

E’ alto dieci metri, si slancia verso l’alto su una base di 160 centimetri di diametro, non esattamente un fusto nel confronto con esemplari dello stesso calibro. Per datarne l’età non è bastato contare gli anelli del tronco, è servita la tecnologia del radio-carbonio.

Sopravanza di duecento anni in esperienza e saggezza Adone, un suo parente loricato avvistato per la prima volta due anni fa in Grecia.

Gianluca Piovesan, ordinario di scienze forestali all’Università della Tuscia, ci ha messo 4 anni di ricerche prima di riconoscere Italus, nascosto sulle vette di uno degli angoli più incontaminati del Vecchio Continente. Italus ha visto, magari distrattamente, le stagioni alternarsi migliaia di volte, gli anni farsi epoche.

“Lo abbiamo chiamato Italus in memoria del re di Enotria che governava questa regione a cavallo tra l’età del bronzo e quella del ferro – spiega a Repubblica Piovesan – Una delicata fase di passaggio dalla pastorizia nomade agli insediamenti agricoli”.