Caldo africano avvolge l’Italia, venerdì bollino rosso in 12 città

di redazione Blitz
Pubblicato il 29 Luglio 2020 14:00 | Ultimo aggiornamento: 29 Luglio 2020 14:00
Caldo africano avvolge l'Italia, venerdì bollino rosso in 12 città

Caldo africano avvolge l’Italia, venerdì bollino rosso in 12 città

Il caldo africano sta prendendo possesso dell’Italia. Si colora di rosso il bollettino del Ministero della Salute.

L’anticiclone africano sta avvolgendo il nostro Paese: ci troviamo di fronte alla prima vera ondata di caldo proveniente dal Nord Africa, e la colonnina di mercurio è destinata ad aumentare vertiginosamente nei prossimi giorni.

Sono previste temperature fino a 40 gradi. Dieci le città con bollino rosso previste per venerdì 31 luglio. L’allerta scatta a Roma, Bologna, Torino, Firenze, Campobasso, Pescara, Rieti, Frosinone, Bolzano e Perugia.

Per queste ultime due città bollino rosso già da oggi, mercoledì 29 luglio. La prossima settimana torneranno invece i temporali al Centro Nord, anche forti. 

Il team del sito www.ilmeteo.it comunica che il primo weekend del mese di Agosto sarà caratterizzato dal caldo africano, anche se non vivremo due giornate all’insegna dell’assoluta stabilità atmosferica: tra sabato 1 e domenica 2 agosto l’alta pressione verrà lievemente fiaccata da correnti più instabili di origine atlantica.

Le previsioni per sabato 1 agosto

Sabato 1 agosto il bollente anticiclone africano dominerà incontrastato da Nord a Sud: probabilmente sarà questa la giornata più calda di tutta la settimana, dato che i termometri voleranno fino a 40°C, in particolare sulla Toscana, con punte anche superiori sulle zone interne delle due isole maggiori.

Non andrà meglio sul resto del Paese, con 38°C diffusi sulle basse pianure del Nord e su parte del Lazio.

Le previsioni per domenica 2 agosto

Domenica 2, dopo un avvio di giornata ancora molto caldo e asciutto, ecco che, un fronte instabile in discesa dal Nord Europa darà vita a temporali e piogge sull’arco alpino centro-occidentale: attenzione, visti i forti contrasti termici, non è esclusa la formazione di imponenti celle temporalesche con il serio rischio di grandinate.

Entro la serata qualche temporale potrà sconfinare fin verso le pianure di Piemonte, Lombardia e Veneto.

Il team del sito www.ilmeteo.it anticipa che il vortice depressionario riuscirà a sfondare sul nostro Paese con l’inizio della prossima settimana, portando rovesci temporaleschi molto violenti con il pericolo di grandinate e forti colpi di vento. (Fonti: IlMeteo.it, Ministero Salute).