Caldo a Roma: sulla metro quasi 50 gradi, decine di malori

Pubblicato il 16 luglio 2010 17:21 | Ultimo aggiornamento: 16 luglio 2010 17:26

”L’Adoc sta ricevendo decine di segnalazioni di cittadini romani che hanno accusato forti malori e disagi a causa dell’afa e delle temperature elevate, quasi 50 gradi, che si registrano sulla linea B della metropolitana”. Lo rende noto in una nota l’associazione di consumatori che ”sta valutando insieme ai suoi legali la possibilità di intentare cause di risarcimento dei danni subiti durante il percorso effettuato in metropolitana”.

Secondo il presidente dell’Adoc Carlo Pilieri ”non basta distribuire bottigliette d’acqua alla stazione, una scena da Paese del terzo mondo, occorre ammodernare tutto il parco vetture e le stazioni, dotandole entrambe di aria condizionata – dichiara Carlo Pileri -. Soprattutto le fasce più deboli, come anziani, bambini e donne in gravidanza sono in difficoltà”.

“Non è possibile far viaggiare milioni di cittadini su dei ‘forni ambulanti’, inaccettabile e pericoloso. Purtroppo la metro è una scelta obbligata per molti romani e turisti in visita nella Capitale, soprattutto perchè l’alternativa taxi è solo per i più agiati, considerando i costi attuali e futuri”.