Cina. Inquinamento a Shanghai supera di 15 volte limite Oms

Pubblicato il 26 Gennaio 2015 10:42 | Ultimo aggiornamento: 26 Gennaio 2015 10:42
Shanghai avvolta dallo smog

Shanghai avvolta dallo smog

CINA, SHANGHAI – La capitale economica cinese, Shanghai, è di nuovo avvolta da una densa coltre di smog. Lunedi sera alle 20 ora locale, secondo i dati diffusi dalle autorità, il livello di PM 2,5, il particolato più piccolo che può recare seri danni alla salute, ha raggiunto i 360 microgrammi per metro cubo.

Il dato supera di quasi 15 volte quello massimo fissato dall’Organizzazione mondiale della Sanità in 25 microgrammi per metro cubo.

I rilevatori del consolato generale americano di Shanghai, che ogni ora informa tramite i social network i cittadini del grado di inquinamento, alla stessa ora della rilevazione delle autorità cinesi hanno registrato un tasso di 410 microgrammi per metro cubo, risultato classificato come “molto pericoloso per la salute”.

Lunedi il livello di inquinamento è sceso leggermente, con un dato medio di 175 microgrammi per metro cubo. A causa del dato di lunedi sera, le autorità locali hanno diramato un allarme giallo, di media entità.