Email non salvano l’ambiente: 8 inquinano come 1 km in auto

di redazione Blitz
Pubblicato il 4 Marzo 2015 9:37 | Ultimo aggiornamento: 4 Marzo 2015 9:37
Email non salvano l'ambiente: 8 inquinano come 1 km in auto

Email non salvano l’ambiente: 8 inquinano come 1 km in auto

ROMA – Chi l’ha detto che le email salvano l’ambiente? Inviandone appena otto inquiniamo, in termini di anidride carbonica, quanto 1 km percorso in auto. E’ lo sconcertante dato emerso da una ricerca realizzata da Ademe, l’Agenzia francese per l’ambiente e la gestione dell’energia, che ha calcolato quanto l’uso della posta elettronica incida sul consumo di energia e, di conseguenza, su inquinamento ed emissione di gas a effetto serra. In totale internet inquina quasi quanto un viaggio intercontinentale.

Stando ai dati, una e-mail da 1 megabyte emette circa 19 grammi di CO2. A questi numeri si arriva tenendo conto sia del consumo energetico del pc che di quello dei server coinvolti nel traffico. Questo succede perché, prima di giungere a destinazione, le mail vengono copiate, più o meno 10 volte, dai vari server che hanno poi il compito di trasmetterle all’indirizzo di posta digitato.

Volendo fare un calcolo esemplificativo: prendiamo un’azienda con 100 dipendenti che inviano in media 33 messaggi di posta ciascuno al giorno, per circa 220 giorni all’anno. L’emissione di CO2 in un anno ammonterà a circa 13,6 tonnellate, equivalenti a 13 viaggi andata e ritorno Parigi-New York. E i numeri crescono esponenzialmente se si considera che, secondo le stime degli analisti di Radicati Group, nel mondo  si scambiano quotidianamente oltre 190 miliardi di email.

In pratica, se è vero che con l’avvento di Internet abbiamo considerevolmente abbattuto il consumo di carta e i relativi costi ambientali del trasporto, è altrettanto vero che esistono effetti collaterali. Per cui la parsimonia è l’unico vero metodo salva-ambiente.

Sulla scia di questi dati, la presidente di ForPlanet Onlus Tessa Gelisio ha pubblicato sul suo blog ecocentrica.tv un vademecum di consigli per evitare sprechi telematici e rispettare l’ambiente. Ecco le regole:

1) Pensare prima di scrivere;
2) Rileggere prima di spedire;
3) Evitare i CC inutili;
4) Usare le mailing list con intelligenza;
5) Evitare le mail non conclusive;
6) Organizzare un meeting;
7) Svuotare la mailbox;
8) Ricordare l’allegato.