L’Europa sotto la neve: disagi nei trasporti in Germania e Gran Bretagna. A Vienna il Danubio è ghiacciato

Pubblicato il 20 Dicembre 2010 17:13 | Ultimo aggiornamento: 20 Dicembre 2010 17:13

La nuova ondata di freddo e neve che si sta abbattendo su tutta l’Europa provoca forti disagi nei trasporti aerei, stradali e ferroviari. Ieri mattina, circa 490 voli sono stati annullati all’aeroporto di Francoforte.

Ritardi nei voli a causa della neve anche all’aeroporto parigino di Roissy.

Interrotta da domenica 19 dicembre la circolazione degli autobus nella periferia parigina. Intanto migliaia di passeggeri sono ancora bloccati negli scali britannici: Londra è sotto la neve e Heathrow e Gatwick hanno riaperto, ma solo qualche volo è decollato.

Sempre a causa neve, circa 300 voli sono stati invece annullati stamattina all’aeroporto di Francoforte, il principale scalo tedesco e uno dei maggiori in Europa. In Francia, un fonte aeroportuale ha riferito che a causa della caduta di 10 centimetri di neve in mezz’ora le piste dello scalo parigino di Orly sono state chiuse fino alle nove di stamattina. A Roissy, l’altro grande aeroporto dell’area parigina, funzionano invece tutte le piste.

A Vienna, sul Danubio è entrata in funzione la rompighiaccio Eisvogel:

Ecco alcune immagini che provengono da diverse città europee: