Giappone, l’Aiea dichiara l'”emergenza nucleare” nelle regioni tra Usa e Asia

Pubblicato il 16 Marzo 2011 15:48 | Ultimo aggiornamento: 16 Marzo 2011 16:15

BRUXELLES – E’ stato emesso un allarme di ”emergenza nucleare” per dieci regioni dello spazio aereo tra Giappone, Alaska, Russia, Cina, Corea del Nord e del Sud a causa dell’incidente nella centrale nucleare giapponese di Fukushima.

L’allarme, su richiesta dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica (Aiea) è stato aggiornato alle 11 Utc (le 12 italiane) dopo essere stato emesso alle 3:00 (le 4:00 italiane), dal Vaac (Volcanic Ash Advisory Centre) di Londra centro che dallo scorso anno ha competenza anche per gli allarmi radioattivi oltre che sulla presenza di ceneri vulcaniche nell’atmosfera.

L’avviso è pubblicato, tra l’altro, sul sito operativo Cfmu Nop del centro di controllo aereo europeo Eurocontrol. L’allarme radioattività riguarda ”le regioni aeree di Fukuoka, Manila, Taipei, Shanghai, Incheon, Pyongyang, Vladivostok, Khabarovsk, Yuzhno-Sakhalinsk, Anchorage”.

Nell’avviso pubblicato sul sito operativo di Eurocontrol si ricorda anche il divieto assoluto di sorvolo disposto in un raggio di 30 chilometri attorno alla centrale di Fukushima.

[gmap]