Vietnam. La venerata tartaruga centenaria di Hanoi è malata ed è… fuggita

Pubblicato il 11 Marzo 2011 12:39 | Ultimo aggiornamento: 11 Marzo 2011 13:54

Le piaghe sul corpo della tartaruga del lago Hoan Kiem ad Hanoi

HANOI, VIETNAM – Esperti e sommozzatori stanno facendo di tutto per trovare e curare una enorme, vecchia e malata tartaruga che vive nell’un tempo incantevole lago Hoan Kiem al centro di Hanoi e che è considerata il simbolo spirituale della capitale vietnamita.

Migliaia di cittadini hanno affollato le rive del lago, di dimensioni ridotte rispetto al passato perchè assediato dal boom edilizio, ed avvelenato dall’inquinamento prodotto dall’infernale traffico nella capitale, per vedere gli esperti sollevare la tartaruga dalle acque ed adagiarla su una piattaforma-ospedale.

Ma l’animale con un improvviso guizzo è riuscito a fuggire, scomparendo nella profondità del lago. Da allora le ricerche non sono mai cessate, ma senza esito.

La tartaruga, secondo gli scienziati pesante 200 kg ed ultra-centenaria, è venerata come l’incarnazione di una mitica creatura che sottrasse una magica spada ad un re del quindicesimo secolo restituendola ai suoi divini proprietari sotto le acque del lago Hoan Kiem, che significa, appunto, Lago della Spada Restituita. Molti residenti di Hanoi credono che la mitica creatura sia proprio la tartaruga, attribuendole 600 anni di età.

Nelle sue rare e rapide apparizioni in superficie gli scienziati hanno notato che il suo guscio è bucato e la carne piagata, suscitando timori di infezione causata dall’inquinamento del lago. Sebbene alcuni esperti abbiano avvertito che disturbare la solitaria creatura potrebbe peggiorare le sue condizioni, altri sono del parere che sia urgente accertare di cosa soffre per poterla curare.

”La tartaruga è vecchia e debole, e se non riceverà assistenza potrebbe morire in qualsiasi momento”, ha avvertito Ha Dinh Duc, uno studioso indipendente che studia la tartaruga del lago Hoan Kiem da 20 anni.

Sull’urgenza di intervenire è d’accordo anche Douglas Hendrie, uno specialista faunistico affiliato all’associazione privata vietnamita Education for Nature-Vietnam, il quale ritiene in primo luogo che le ferite dell’animale siano già infette per via dell’inquinamento del lago. ”C’è poi da considerare il fatto che la tartaruga è vecchia, e sulla base di queste considerazioni le probabilità che sopravviva non sono buone”.

Ma la speranza è l’ultima a morire, e gli abitanti di Hanoi sanno che una tartaruga può vivere fino a 175 anni.