Inghilterra/ L’ultima trovata di Tesco: carne scaduta bruciata e utilizzata per produrre energia. Protestano animalisti e vegetariani

Pubblicato il 5 Agosto 2009 21:05 | Ultimo aggiornamento: 5 Agosto 2009 21:06

124156_LLP102_APLa catena di grande distribuzione Tesco ha trovato un modo singolare per smaltire 5000 tonnellate di carne scaduta. Grazie ad un accordo con una compagnia di energia elettrica, infatti, la carne invenduta sarà bruciata e trasformata in energia sufficiente ad alimentare 600 case per un anno.

L’idea però, non piace a tutti. Le proteste più veementi arrivano dalla Viva, associazione che tutela i diritti degli animali e che si è dichiarata «orripilata» dall’ipotesi che le case possano essere alimentate da resti animali.

Secondo l’associazione, poi, anche i presunti benefici in termini di risparmio energetico saranno vanificati dai gas serra emessi dalla combustione.

Per l’associazione, invece che sprecare tonnellate di carne, sarebbe più opportuno «uccidere meno animali». Tesco, dal canto suo, respinge le accuse affermando che, la carne che scade senza essere venduta è una piccolissima percentuale del totale, meno dell’1%.