Giappone, paura radioattiva: iodio 3.355 volte oltre la norma

Pubblicato il 30 Marzo 2011 8:09 | Ultimo aggiornamento: 30 Marzo 2011 8:19

FUKUSHIMA – Radioattività alle stelle a Fukushima: nei pressi della centrale nucleare gravemente colpita dal terremoto, un tasso di iodio radioattivo 3.355 volte superiore al limite legale è stato misurato nel mare a 300 metri dall’impianto.

Lo ha reso noto l’Agenzia per la sicurezza nucleare giapponese. Il vice direttore generale dell’agenzia, Hidehiko Nishiyama, ha minimizzato i potenziali effetti dell’acqua di mare radioattiva dal momento che la popolazione locale è stata evacuata ed è stata bloccata l’attività di pesca nella zona.

Nel frattempo il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, e il primo ministro giapponese, Naoto Kan, si sono sentiti al telefono e hanno deciso di affrontare insieme la crisi nucleare, provocata dal terremoto e dallo tsunami dell’11 marzo. Lo hanno reso noto funzionari governativi americani.