In Italia arriva la primavera anticipata: due settimane con sole e clima mite

Pubblicato il 4 Febbraio 2011 12:48 | Ultimo aggiornamento: 4 Febbraio 2011 12:48

ROMA – Primavera anticipata su tutta l’Italia, con sole e temperature molto più alte della media. Secondo gli esperti del portale 3bmeteo.com, “l’inverno andrà in stand-by nelle prossime due settimane. Almeno sino a metà febbraio il bel tempo dominerà incontrastato su tutta la Penisola, con associato un sensibile aumento delle temperature, che saliranno fino a 10-12 gradi sopra le medie del periodo”.

Un anticiclone particolarmente robusto si impossesserà infatti del bacino del Mediterraneo ma anche di buona parte dell’Europa centro-meridionale, favorendo cosi’ condizioni atmosferiche improntate alla stabilità. Le temperature saliranno sensibilmente un po’ ovunque, in modo particolare sull’arco alpino dove il clima diurno risulterà molto mite, con valori massimi fino a 10/12 gradi a 2000 metri di quota e punte anche prossime ai 18-20 gradi su località di fondovalle come Aosta, Sondrio, Trento e Bolzano.

Farà eccezione soltanto la Val Padana, alle prese con nebbie persistenti anche di giorno ed un clima più consono alla stagione invernale. Anche al Centro-Sud vivremo uno scorcio di Primavera, con cieli sereni ovunque e temperature massime che si aggireranno intorno ai 14-18 gradi.

Il caldo, dicono gli esperti, durerà almeno fino a metà mese. Questo, però, farà peggiorare la qualità dell’aria nelle principali città del Nord, dove l’atmosfera stagnante e le inversioni termiche innalzeranno i livelli di smog. In crisi anche la stagione sciistica sulle Alpi, dove non nevica da inizio gennaio. Dopo il 15 febbraio, poi, l’inverno tornerà a fare capolino.