Ambiente

Liguria. Eccezionale presenza di alghe a Levanto: acque pulite, ma marroni

Acque perfettamente pulite ma marroni a causa delle alghe a Levanto. Il fenomeno sta condizionando le vacanze balneari dei turisti anche in presenza di parametri microbiologici nella norma: si tratta di un anomalo proliferare delle alghe, responsabile della colorazione marrone delle acque.

L’eccezionale presenza è dovuta ad una grande disponibilità di nutrienti e all’elevata temperatura dell’acqua. Il fenomeno assume connotati più rilevanti nello specchio acqueo compreso tra lo scoglio della Pietra e il torrente Gavazzo. Il Comune in una nota spiega che in quella zona ”oltre all’attuale anomalo aumento della temperatura dell’acqua, negli ultimi anni si è verificato un insabbiamento”.

Secondo il sindaco Maurizio Moggia ”poiché questo è accaduto proprio dopo che le Opere Marittime e il Genio Civile hanno allungato di una ventina di metri la diga sotto villa Agnelli, chiederemo ai tecnici della Regione Liguria di verificare che le opere a mare non rappresentino un ostacolo al normale flusso delle correnti, favorendo la formazione di banchi di sabbia come quelli attualmente presenti in quell’area e ostacolando il normale ricircolo dell’acqua. Oltretutto ora il materiale galleggiante che proviene dalle foci dei fiumi e da imbarcazioni che si liberano al largo dei rifiuti, una volta entrato nel golfo, in presenza di mare calmo fatica ad allontanarsi dalla riva”.

To Top