Luglio 2015, il mese più caldo dal 1800: quasi 4° di troppo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 agosto 2015 12:34 | Ultimo aggiornamento: 10 agosto 2015 12:34
Luglio 2015, il mese più caldo dal 1800: quasi 4° di troppo

Luglio 2015, il mese più caldo dal 1800: quasi 4° di troppo

ROMA – Il luglio più caldo di sempre. Formula abusata. Scritta e riscritta ogni volte che per qualche giorno il termometro sale sopra le medie stagionali. Ma stavolta il luglio appena finito, quello 2015, potrebbe esserlo stato davvero. Ci sono stati, in media, quasi quattro gradi “di troppo”, gradi in più rispetto alle medie che, dal 1958 ad oggi, vengono misurate e registrate in modo scientifico.

Secondo gli addetti ai lavori, però, per trovare un mese di luglio altrettanto caldo bisogna andare ancora più indietro. Molto più indietro. Fino al 1800 quando si iniziò a misurare le temperature col termometro. I dati Cnr non lasciano dubbi: è stato il luglio più caldo e anche tra i più avari di piogge.

Un mese così torrido da contendersi il primato con quello di agosto 2003, fino a ieri ritenuto il mese più caldo da quando esistono le misurazioni. Luglio è andato oltre, togliendo ad agosto il primato del mese estivo per eccellenza.