Maltempo, in Veneto trovati morti due dispersi. Nubifragio in Calabria

Pubblicato il 4 Novembre 2010 12:37 | Ultimo aggiornamento: 4 Novembre 2010 12:37

Strade allagate in Veneto

Il maltempo si sta spostando da nord a sud, ma per ora la situazione più critica rimane in Veneto. Sono stati trovati morti i due uomini dispersi:  Giuseppe Spigolon, 75 anni, scomparso da lunedì a Cresole, a pochi chilometri da Vicenza. E Mario Menin, 74 anni, nato a Marostica e residente a Monticello Conte Otto.

Un disatro, tanto che il presidente della Regione, Luca Zaia, ha quantificato i danni: si aggirano ”attorno al miliardo di euro. Mano a mano che l’acqua si ritira scopriamo nuovi punti di crisi, decine di argini da ricostruire: i tecnici della regione aggiornano di ora in ora il bilancio che ha giaà superato i 500 milioni di euro”.

Ora la situazione sta preoccupando anche al sud, in particolare in Calabria dove è arrivato un violento nubifragio: sono concentrate nel tratto di mare antistante il porto turistico di Tropea le ricerche, ancora senza esito, di Francesco La Rosa, l’uomo di 61 anni, disperso da martedì.

Intanto è stata sospesa, a causa del maltempo, la circolazione dei treni sulla linea tra Crotone e Catanzaro Lido. La decisione è stata adottata da Trenitalia per l’allagamento dei binari e la presenza di detriti sulla tratta ferroviaria tra Isola Capo Rizzuto e Crotone. Istituito un servizio di bus sostitutivi tra le stazioni di Crotone e Cutro.