Marea nera, le acque “infette” a breve sulle coste di Cuba e della Florida

Pubblicato il 20 Maggio 2010 0:09 | Ultimo aggiornamento: 20 Maggio 2010 0:12

marea neraLa marea nera che sta terrorizzando gli Stati Uniti e non solo è entrata nella cosiddetta “Loop Current”. Si tratta di una particolare corrente del Golfo del Messico che dovrebbe spingere la macchia di petrolio verso le coste della Florida e di Cuba.

La National Oceanic and Atmospheric Administration (Noaa) ha confermato che una “piccola porzione” della marea nera è entrata nella Loop Current. Presto dovrebbe toccare l’arcipelago di Key West, Cuba e la Florida.

Ma secondo la Noaa non è escluso che, sempre per effetto della corrente, il petrolio possa entrare in una sorta di vortice costante rimanendo al centro del Golfo del Messico.

Nei giorni scorsi alcuni esperti hanno addirittura ipotizzato che le forti correnti presenti nel Golfo possano spingere le acque infette fino alle coste europee, in primis quelle irlandesi.