Ambiente

Marea nera, il nuovo tappo funziona

E’ stato installato il nuovo tappo sul pozzo di petrolio che è all’origine della marea nera nel Golfo del Messico. Stando alle immagini diffuse in diretta da tutte le principali televisioni americane, le operazioni per l’installazione del nuovo, gigantesco coperchio sul pozzo Macondo, hanno avuto successo: la perdita di petrolio è scomparsa, il nuovo coperchio sembrerebbe in grado di contenere integralmente la fuoriuscita del greggio.

L’ammiraglio della Guardia Costiera Thad Allen, responsabile delle operazioni per conto della Casa Bianca, ha parlato di ”progressi significativi”, precisando tuttavia che sarà necessario attendere dalle 6 alle 48 ore per sapere se l’operazione ha avuto pieno successo e se dunque il pozzo potrà essere chiuso.

To Top