Marte come non l’avete mai visto: il colosso di ghiaccio che mostra l’altra faccia del pianeta

Pubblicato il 24 Marzo 2010 9:16 | Ultimo aggiornamento: 24 Marzo 2010 10:20

Il cratere di Mojave

Sembra il lavoro di un artista, una rappresentazione apocalittica della Terra subito dopo un immenso disastro naturale. Invece, questa enorme formazione di ghiaccio è reale e la foto è vera: è una parte di un grosso cratere di Marte.

Il diametro è di circa 37 miglia ed è una sezione del Cratere di Mojave che gli scienziati della Nasa sono riusciti a mappare. La formazione di ghiaccio non sembra avere subito erosione o infiltrazione, quindi offre agli studiosi un’immagine perfetta.

Il punto più profondo del cratere è di oltre due chilometri e il cratere, nel suo complesso, ha una dimensione verticale tre volte quella orizzontale,  e vi sono sono accumulati i materiali di detrito nei secoli. Centinaia di crateri su Marte hanno una forma simile, con una superficie frastagliata.

Mojave è uno dei crateri più “giovani” e freschi di Marte. Le analisi suggeriscono che questo cratere potrebbe avere 10 milioni di anni di vita. Sarebbe quindi molto giovane per le sue dimensioni.

Gli studiosi fanno intendere che crateri come Mojave potrebbero aver liberato acqua o ghiaccio dalla superficie che poi sarebbe potuta condensare in pioggia o neve per un breve periodo di tempo su Marte.