Messico: l’uragano Rina si indebolisce

Pubblicato il 27 ottobre 2011 16:30 | Ultimo aggiornamento: 27 ottobre 2011 16:36

CITTA' DEL MESSICO, 27 OCT – Case, negozi e uffici blindati da Cancun a Riviera Maya. Evacuazioni nelle isole del Caribe messicano. Chiusi i siti archeologici piu' importanti da Tulum a Coba. L'uragano Rina, perde forza ma fa ancora paura.

Sebbene la tempesta abbia ridotto la sua intensita', passando da categoria 2 a 1, sulla scala 5 Saffir-Simpson, mantiene un forte potenziale distruttivo, e non si esclude che possa tornare a rinforzarsi. Il suo arrivo e' previsto nelle prossime ore e potrebbe toccare terra nella celebrata meta delle vacanze Playa del Carmen.

Il governatore dello stato di Quintana Roo, ha ordinato l'evacuazione dell'isola di Holbox, di fronte alle coste del Caribe messicano. Sono stati trasferiti i 2800 abitanti ed i 300 turisti che si trovano sull'isola e, a seconda delle evoluzioni di Rina, non e' escluso che possano essere evacuati anche gli abitanti di Isla Mujeres e di altri importanti centri turistici.

Intanto si e' deciso di chiudere le zone archeologiche di Tulum, Coba, Muyil, San Gervasio, Xelha e El Meco, in applicazione di un protocollo di prevenzione disastri.