Meteo agosto: ancora piogge al Nord, estate piena al Sud fino a Ferragosto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Agosto 2014 12:05 | Ultimo aggiornamento: 8 Agosto 2014 12:05
Meteo agosto: ancora piogge al Nord, estate piena al Sud fino a Ferragosto

Meteo agosto: ancora piogge al Nord, estate piena al Sud fino a Ferragosto

ROMA – Il meteo spacca l’Italia in due. Se al nord è in arrivo un’altra settimana di maltempo, con piogge diffuse fino a Ferragosto, al centro Italia, al sud e sulle isole sboccia l’estate. Sole ovunque, bel tempo e temperature massime in aumento oltre i 30 gradi.

Gli italiani si preparano d’altronde alle vacanze e per chi ha scelto una meta al centro o al sud Italia le previsioni parlano dunque di bel tempo, anche per venerdì 15 agosto, per la gioia di chi ha già scelto per il giorno di Ferragosto delle attività all’aria aperta.

Al nord invece la giornata di Ferragosto potrebbe portare pioggia, soprattutto sule Alpi e sulle Prealpi, ma durante la settimana non è escluso che la perturbazione che interessa la zona potrebbe calmarsi e lasciare spazio al sole.

PREVISIONI METEO DALL’8 AL 15 AGOSTO

NORD ITALIA – Ancora un weekend di pioggia quello da venerdì 8 agosto per il nord Italia, dove i fenomeni temporaleschi interesseranno in particolare il Piemonte, la Valle d’Aosta, la Lombardia e il Trentino Alto Adige, con temperature massime ancora sotto i 30 gradi.

Sabato 9 agosto le piogge si spostano anche su Veneto, Liguria ed Emilia Romagna, mentre i temporali diventano più forti sulle Alpi. Da domenica 10 agosto arriva una tregua, con piogge e schiarite e nebbia, mentre le temperature restano tra i 25 e i 28 gradi.

Lunedì 11 agosto le piogge interesseranno ancora le zone delle Alpi e delle Prealpi, per poi estendersi anche a basso Piemonte, Liguria e Veneto da martedì 12 agosto.

Le piogge accompagneranno tutta la settimana fino al fatidico venerdì di Ferragosto, dove i temporali saranno più intensi sulle Alpi, dalla Valle d’Aosta al Trentino Alto Adige e al Friuli Venezia Giulia, mentre su basso Piemonte, Lombardia, Liguria ed Emilia Romagna ci saranno schiarite e nubi.

CENTRO ITALIA – Un week end all’insegna del bel tempo e del sole per il centro Italia. L’estate è finalmente arrivata,le temperature massime si aggirano sui 30 gradi e il sole splende su Toscana, Marche, Umbria, Molise, Abruzzo e Lazio.
Da domenica 10 agosto le temperature iniziano a salire, superando i 32 gradi a Firenze e i 3 gradi a Roma e Perugia, mentre il sole resiste ovunque.

Il tempo rimarrà soleggiato e stabile fino a venerdì 15 agosto, soprattutto sulle regioni Tirreniche come Toscana e Lazio, mentre qualche nube si affaccia sulle regioni Adriatiche di Marche e Abruzzo.Le temperature massime restano oltre i 30 gradi.

SUD ITALIA – L’estate al sud era già arrivata la settimana precedente e da venerdì 8 agosto giusto qualche nube ancora si affaccia su Campania e Calabria. Da domenica 10 agosto il sole risplende ovunque al sud Italia e le temperature massime tendono a salire oltre i 30 gradi.

Il bel tempo rimarrà al sud per tutta la settimana e si conferma anche per il giorno di Ferragosto, con sole diffuso e temperature tra i 33 e i 34 gradi.

SARDEGNA E SICILIA – Anche per le isole è arrivata l’estate e la settimana da venerdì 8 agosto al 15 agosto la riconferma.

In Sardegna è prevista qualche nube tra venerdì 8 e sabato 9, ma da domenica 10 e fino a Ferragosto a dominare sarà il sole e il bel tempo,con temperature tra i 30 e i 34 gradi di massima.

Sette giorni di bel tempo e sole in arrivo anche in Sicilia, con temperature analoghe a quelle della Sardegna e località dove si potrebbero raggiungere anche pichi di 37-40 gradi. Il sole regnerà incontrastato anche a Ferragosto.

PREVISIONI METEO FINO AL 7 SETTEMBRE – A spiegare la tendenza che il meteo prenderà durante il prossimo mese è il Servizio meteorologico dell’Aeronautica militare. L’instabilità accentuata che ha caratterizzato il mese di luglio rende difficile previsioni a lungo termine precise, ma l’andamento di queste settimane mostra l’arrivo dell’estate al centro e al sud, mentre al nord il tempo rimane instabile.

Ecco le previsioni meteo dell’Aeronautica militare:

11 agosto – 17 agosto: Con l’arrivo dell’alta pressione e fatta eccezione per il passaggio di un modesto disturbo atmosferico atteso per metà settimana, il tempo sarà in prevalenza stabile e soleggiato su gran parte del Paese. Le zone alpine tuttavia continueranno ad essere un po’ più esposte all’aria umida e dunque non mancherà comunque un po’ di instabilità pomeridiana, ovvero di temporali di calore sui crinali montuosi. Le temperature, specialmente al centro-sud, saranno abbastanza elevate e mediamente paragonabili a quelle attese per il periodo, pur con la presenza di una certa ventilazione in grado di limitare le condizioni di afa.

18 agosto –24 agosto: L’alta pressione atlantica tornerà ad indebolirsi e ritrarsi verso l’oceano, consentendo al flusso umido ed instabile di riguadagnare un po’ di territorio sull’Europa centrale e di tornare ad interessare più direttamente il centro-nord. Torneranno così a salire le probabilità che delle perturbazioni giungano fin sul Mediterraneo, con conseguente rinnovato aumento della nuvolosità e della piovosità. Contestualmente, ancora una volta per le regioni centro-settentrionali, anche le temperature scenderanno lievemente sotto la media del periodo, mantenendosi invece in media e quindi tipicamente estive sul meridione.

25 agosto – 31 agosto: Nell’ultima settimana del mese di agosto l’alta pressione atlantica salirà di latitudine verso la Gran Bretagna e il mare del Nord, facilitando così l’arrivo di correnti settentrionali verso il Mediterraneo centrale. Si tratterà tuttavia di un flusso mediamente stabile e secco per le regioni settentrionali, con le probabilità di temporali pomeridiani che invece tenderanno a salire per i rilievi del centro-sud. Lungo le coste e sulle isole, invece, il tempo, pur ventilato, sarà ancora sostanzialmente stabile. Le temperature saranno nella media al nord, quindi gradevoli, e lievemente sotto la media invece al centro-sud e sull’Emilia Romagna.

1 settembre – 7 settembre: Il mese di settembre si aprirà con condizioni sostanzialmente invariate. Il nostro Paese sarà ancora sotto l’influenza di masse d’aria provenienti prevalentemente da latitudini settentrionali, quindi abbastanza fresche ma tutto sommato anche stabili, specie per le regioni settentrionali. Al centro-sud, continuerà ad essere abbastanza frequente sebbene limitata alle zone montuose, l’attività temporalesca pomeridiana. Le temperature saranno prossime o lievemente inferiori alla media del periodo, comunque con probabilità di scostamenti dalla media localmente più accentuati”.