Meteo domenica 11 ottobre: arriva il gelo (e anche la neve)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Ottobre 2020 10:06 | Ultimo aggiornamento: 9 Ottobre 2020 10:06
Previsioni Meteo domenica 11 ottobre: arriva il gelo (e anche la neve)

Meteo domenica 11 ottobre: arriva il gelo (e anche la neve) (Foto d’archivio Ansa)

Meteo domenica 11 ottobre: arriva il freddo. In alcune zone d’Italia comincerà a cadere anche la neve.

Meteo: sin dalle primissime ore di domenica 11 ottobre aria di origine artica farà irruzione sull’Italia. Questo genererà una fase di maltempo accompagnata dal ritorno della neve a bassa quota (sopra i 1000 metri circa). Previsto anche un sensibile calo delle temperature anche di 10 gradi.

Meteo domenica 11 ottobre: arriva il gelo polare

Il team del sito www.iLMeteo.it avverte che l’aria polare entrerà sul Nordest con intensi venti di Bora che potrebbero soffiare fino a 70 km/h sul Golfo di Trieste, mettendo a forte rischio l’evento della Barcolana. Sul Golfo triestino tra l’altro sono previste piogge abbondanti.

Domenica sarà una giornata molto perturbata. Rovesci diffusi e temporali colpiranno tutte le regioni del Nordest, ma anche la Lombardia e inizialmente pure il basso Piemonte e la Liguria. Piogge e temporali non si fermeranno solo al Nord, ma raggiungeranno anche Toscana, Umbria e Lazio (temporale atteso a Roma in mattinata) ed entro sera anche in Campania (temporale a Napoli).

Previsioni meteo del weekend

In dettaglio: venerdì 9 ottobre, al nord: nubi in aumento su gran parte dei settori. Al centro: nubi sparse in Toscana, poco nuvoloso altrove. Al sud: bel tempo prevalente. Sabato 10 ottobre, al nord: peggiora sullo spezzino e in serata su basso Piemonte verso Lombardia e Nordest in nottata. Al centro, rovesci sulla Toscana settentrionale, sole altrove. Al sud: bel tempo. Domenica 11 ottobre. Al nord, maltempo diffuso al Nordest e in Lombardia, Bora. Al centro: piogge e temporali su Toscana, Umbria, Lazio e Marche. Al sud, peggiora in Campania con temporali. Nella settimana prossima le piogge si porteranno al Sud e sulle regioni adriatiche, poi giungeranno altre perturbazioni. 

L’ingresso di venti di Bora sul lato orientale e di Maestrale su quello occidentale farà abbassare sensibilmente le temperature che andranno sotto la media del periodo di circa 10°C. Con il calo termico le precipitazioni sulle Alpi si trasformeranno in neve a quote davvero basse, ovvero a partire dai 1000 metri. Località turistiche come Cortina d’Ampezzo, Dobbiaco, San Candido, San Martino di Castrozza, Sella Nevea, Livigno vedranno cadere la neve che potrebbe accumulare qualche centimetro. Fiocchi di neve sono attesi anche a Bormio e ad Auronzo di Cadore. Le cose andranno meglio al Sud dove il sole sarà prevalente. (Fonte Ilmeteo.it)