Meteo estate 2014, agosto caldo e soleggiato dopo clima a “altalena”: previsioni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Luglio 2014 16:11 | Ultimo aggiornamento: 16 Luglio 2014 16:11
Meteo estate 2014, agosto caldo e soleggiato dopo clima a "altalena": previsioni

Meteo estate 2014, agosto caldo e soleggiato dopo clima a “altalena”: previsioni

ROMA – Dopo i mesi di giugno e luglio in cui pioggia e sole si sono alternati, il mese di agosto potrebbe arrivare finalmente l’estate del 2014. Il primo vero caldo estivo, secondo le previsioni meteo, arriverà sull’Italia dal 16 luglio con l’anticiclone africano che spazzerà via la perturbazione Gea, che ha portato un’ondata di maltempo e abbassamento delle temperature soprattutto al nord e centro Italia.

Se le agognate vacanze estive, prenotate con sognando il sole, sembrano ormai perdute, una speranza arriva dalle previsioni meteo di agosto. Già da aprile, studiando la tendenza meteo per l’estate, il sito 3bmeteo parlava di un giugno e luglio instabili, con agosto che sarà il mese più stabile con sole e caldo, soprattutto al centro e al sud.

Uno sguardo alle previsioni dunque è possibile, ma sempre tenendo conto della variabilità del meteo e che il clima altalenante dei mesi precedenti è legato a eventi meteorologici, tra cui El Nino, che potrebbero portare instabilità e cambiamenti repentini del clima.

CLIMA AD “ALTALENA” – Un meteo ad “altalena” quello che fino ad oggi ha interessato l’Italia, spiega al Fatto quotidiano Massimiliano Pasqui, ricercatore dell’Istituto di biometeorologia (Ibimet) del Cnr, che a partire dalle prossime settimane tenderà a stabilizzarsi:

“Nelle prossime quattro settimane la tendenza è di un’attenuazione di questi bruschi salti. Andiamo verso un periodo meno altalenante e più tranquillo. Per l’ultima parte dell’estate è difficile fare previsioni al momento. Esiste, infatti, una sorta di muro di predicibilità, oltre il quale non è ancora possibile guardare con chiarezza. Tutto dipende dal decadimento di alcuni eventi tropicali ancora di difficile lettura, come i monsoni indiani o dell’Africa occidentale, questi ultimi in particolare con un forte impatto sul Mediterraneo. Non dico che un temporale dalle nostre parti sia direttamente scatenato da eventi distanti, ma i fenomeni tropicali, come ad esempio El Niño, l’aumento delle temperature superficiali del Pacifico che si sta appena affacciando e ha ancora un’azione limitata, sono alla base del motore climatico terrestre e possono spostare l’equilibrio delle forze in campo. Di conseguenza, potrebbe tornare a prevalere il regime atlantico, proprio come in questi giorni”.

PREVISIONI METEO LUGLIO E AGOSTO – Le previsioni dal 14 luglio all’11 agosto del servizio meteorologico dell’Aeronautica militare italiania sembrano confermare l’arrivo del bel tempo, con qualche eccezione al nord nell’arco del prossimo mese.

Dal 15 al 20 luglio arriva la stagione estiva, con tempo stabile e soleggiato su gran parte del l’Italia e qualche fenomeno sull’Adriatico e sullo Ionico, dove il clima rimarrà più ventilato e fresco rispetto alle altre regioni. Le temperature massime salgono in tutta Italia, attestandosi sulla media stagionale e oltre i 30 gradi Celsius, con picchi sulle isole maggiori.

Dal 21 al 27 luglio il tempo sarà prevalentemente soleggiato e stabile, ma l’arrivo di qualche perturbazione atlantica potrebbe portare piogge, soprattutto al nord sulla Valpadana e sulle zone montuose di Alpi e Prealpi.

Dal 28 luglio al 3 agosto le temperature estive rimangono stabili e al momento non sono previste ondate di calore, con sole e bel tempo su gran parte dell’Italia.

Dal 4 agosto all’11 agosto invece l’estate avanza con bel tempo stabile, temperature in linea con le medie stagionali intorno ai 30 gradi e la possibilità di annuvolamenti sulle zone del Tirreno e in Sardegna.

PREVISIONI METEO DAL 18 AL 25 LUGLIO

NORD ITALIA – Pioggia dal 18 al 22 luglio su Alpi e Prealpi, con le temperature massime che tornano a salire ma si attestato sui 25-29 gradi.
I forti temporali di sabato 19 e domenica 20 su Valle d’Aosta, Piemonte e Liguria, si attenuano per poi spostarsi da lunedì 21 luglio su Trentino Alto Adige, Lombardia, Friuli Venezia Giulia, Veneto ed Emilia Romagna.

Dal 22 luglio torna il bel tempo anche al nord, con pioggia e schiarite su tutte le regioni e temperature nella media stagionale. Ma una nuova perturbazione a partire dal 23 al 25 luglio porta di nuovo la pioggia sulle regioni del nord, in particolare su Valle d’Aosta, Lombardia, Piemonte, Trentino Alto Adige, Liguria e Friuli Venezia Giulia. Pioggia e schiarite invece su Veneto ed Emilia Romagna.

CENTRO ITALIA – L’estate arriva al centro Italia da venerdì 18 luglio con bel tempo e sole su quasi tutte le regioni, sia tirreniche che adriatiche. Le temperature sono in rialzo oltre i 30 gradi. Il tempo sarà stabile fino domenica 20 luglio, quando la perturbazione che si è abbattuta sul nord Italia comincerà ad arrivare anche al centro.

Temporali e rovesci sono previsti su Toscana, Marche, Lazio, Umbria, Molise e Abruzzo a partire dal lunedì 21 luglio. Tra il 22 e il 25 luglio rovesci e schiarite interesseranno soprattutto la Toscana, il Lazio, l’Abruzzo e il Molise, mentre nelle Marche e in Umbria il tempo sarà prevalentemente soleggiato.

SUD ITALIA – Dal 18 al 21 luglio il sole splende su tutto il sud Italia e il caldo estivo fa finalmente la sua comparsa con massime intorno ai 30-34 gradi. Da martedì 22 però la perturbazione che si è abbattuta già sul resto della penisola raggiunge anche la Campania e la Basilicata, portando temporali e rovesci.

Piogge e schiarite invece resistono su Puglia e Calabria, dove il tempo sarà prevalentemente stabile e soleggiato fino a venerdì 25 luglio. Tempo stabile anche in Basilicata, mentre fino a venerdì 25 in Campania i fenomeni temporaleschi saranno più frequenti e intensi.

SICILIA E SARDEGNA – Anche sulle isole dal 18 luglio arriva l’estate con sole e tempo stabile fino a martedì 22 luglio, quando qualche nube inizierà ad arrivare ma le temperature rimarranno decisamente estive con picchi dai 31 ai 37 gradi sia in Sicilia che in Sardegna.

Da martedì 22 luglio a venerdì 25 luglio il tempo resta soleggiato, ma a tratti nuvoloso e con possibili precipitazioni isolate. Le temperature si abbassano per via della perturbazione che ha portato la pioggia sul resto d’Italia,con picchi tra i 27 e i 30 gradi.