Meteo: freddo e neve anche a bassa quota al Nord, Abruzzo già imbiancato

di redazione Blitz
Pubblicato il 11 Dicembre 2019 12:36 | Ultimo aggiornamento: 11 Dicembre 2019 12:37
Meteo, freddo e neve anche a bassa quota al Nord, Abruzzo già imbiancato

(Ansa)

ROMA  –  Crollo delle temperature, gelate diffuse al Nord anche in pianura e neve a bassa quota, mentre l’Abruzzo è già abbondantemente imbiancato. Da giovedì 12 dicembre una perturbazione atlantica porterà clima decisamente freddo al Nord, con neve anche in Veneto ed Emilia, Bologna compresa.

Il tempo migliorerà già a partire dal pomeriggio anche se venerdì l’arrivo di una nuova e più intensa perturbazione porterà maltempo diffuso dalla Toscana alla Calabria, anche con nubifragi. Al Nord farà cadere la neve su molte zone della pianura, come ad esempio in Piemonte e in Lombardia.

La neve potrebbe raggiungere 2 centimetri circa su molte città piemontesi, fiocchi meno probabili ma comunque possibili anche su gran parte della Lombardia, sull’Emilia e sulle zone settentrionali del Veneto.
L’attenzione è soprattutto per la giornata di venerdì 13 quando si attiveranno violenti venti di Maestrale, Ponente e Libeccio che causeranno intense mareggiate. Il maltempo si concentrerà soprattutto su Toscana, Lazio, Campania e Calabria con nubifragi e allagamenti. Sull’Appennino la neve scenderà copiosa sopra i 1200 e 1400 metri creando disagi alla circolazione stradale.

IN EMILIA-ROMAGNA ALLERTA GIALLO – In Emilia-Romagna Arpa e Protezione civile hanno diffuso un’allerta di colore giallo, il più lieve, per giovedì 12 dicembre. I quantitativi di neve previsti sono intorno ai 5 centimetri nelle zone di pianura, intorno ai 15 centimetri nelle zone collinari e a 30 centimetri sulle montagne centro-occidentali (valori inferiori sui rilievi romagnoli). I fenomeni sono previsti in temporanea attenuazione nella seconda parte della giornata a partire dal settore occidentale. 

ABRUZZO INNEVATO –  E’ arrivata copiosa la neve sulle montagne abruzzesi, anche se non ancora in quantità tale da consentire l’apertura delle piste in tutti i comprensori sciistici. Sul Gran Sasso, a Campo Imperatore, mercoledì mattina cielo sereno, temperatura -6 gradi, vento forte, in funzione la funivia che da Fonte Cerreto conduce a quota 2.200. Le temperature minime più basse sono state registrate dalle stazioni meteo dell’associazione Aq Caput Frigoris in località Piani di Pezza, nel territorio del Comune di Rocca di Mezzo (L’Aquila), -10.1°C alle 8:05, e sul Monte Genzana, -7,3 gradi. (Fonti: Agi, Ansa)