Meteo, primavera addio: pioggia e freddo fino a giugno. Poi caldo torrido

Pubblicato il 23 Maggio 2013 12:51 | Ultimo aggiornamento: 23 Maggio 2013 12:52
Meteo, primavera addio: pioggia e freddo fino a giugno. Poi caldo torrido

(Foto Lapresse)

ROMA – Primavera addio: temporali, pioggia, nuvole e freddo si sono impadroniti di maggio. Tra momenti di maltempo più o meno intenso tutta l’Italia è bagnata. Lo sanno bene i romani, che mercoledì 22 maggio si sono ritrovati sotto un diluvio che ha allagato strade e metropolitane.

Se al nord il brutto tempo non fa notizia (anche se la neve sotto i 1.500 metri a maggio non è proprio usuale), così non è per il sud. Anche qui pioggia battente e forte vento, soprattutto in Calabria. Danni per le forti raffiche tra Palmi, Gioia Tauro e Rosarno, e poi a Catanzaro, Vibo Valentia e Cosenza: alberi caduti, rami pericolanti, linee elettriche divelte.

Per vedere di nuovo il sole e rimettere nell’armadio giacche e giacconi bisognerà aspettare giugno. Allora sì che farà caldo. Anche troppo. Le previsioni annunciano un estate torrida, con giugno e luglio più caldi che mai. La primavera è proprio svanita.