Meteo terrorismo. Albergatori: “Previsioni sbagliate fanno male a turismo”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Luglio 2014 8:56 | Ultimo aggiornamento: 20 Luglio 2014 8:56

ROMA – Gli albergatori lo chiamano meteo terrorismo ed è il fenomeno che, secondo loro, incide più negativamente sul turismo in Italia: temporali annunciati e mai arrivati, previsioni e date sbagliate, nomi epici delle perturbazioni che hanno un effetto di allarmismo.

Meteo terrorismo. Albergatori: "Previsioni sbagliate fanno male a turismo"

Meteo terrorismo. Albergatori: “Previsioni sbagliate fanno male a turismo” (foto Lapresse)

Il presidente di Federalberghi, Bernabò Bocca, non ha usato mezzi termini nel commentare la forte polemica scatenatasi negli ultimi giorni tra gli albergatori:

”Affrontare una stagione turistica con lo spettro di previsioni metereologiche fuorvianti non fa certo bene alla nostra economia. Eppure è ciò che sta succedendo nel nostro paese. A pagarne il prezzo sono prima di tutto i cittadini e naturalmente anche l’intero comparto delle imprese ricettive. E’ proprio vero: noi italiani siamo i peggiori direttori commerciali di noi stessi. Quando il quadro meteo non è del tutto chiaro e si ha il dubbio di possibili acquazzoni, subito si sceglie l’ipotesi più funesta. E’ come se fossimo sempre orientati al peggio. Il nostro è un paese turistico e non può né deve essere messo in crisi da previsioni inesatte”.

Nel mirino degli albergatori, soprattutto gli enti “privati” che fanno previsioni meteo, mentre per il momento è salva la più “istituzionale” Aeronautica Militare.

Spiega Ettore Livini su Repubblica:

A dettare legge è un manipolo di siti privati – Ilmeteo.it, 3Bmeteo.com, Meteo.it i principali – accusati di andare a caccia di audience, clic e profitti con bollettini sempre più ansiogeni che, giura un Bocca allarmatissimo in vista delle ferie di agosto, “costano caro a cittadini e turismo”.

Nel mirino sono finiti alcuni periodi festivi in cui c’è stata un’impennata di disdette per previsioni mai avveratesi:

Il loro sensazionalismo, dicono i detrattori, fa danni ovunque, con previsioni catastrofiste che poi non si avverano. A Pasqua in Liguria… Nel ponte del 25 aprile in Versilia e in Romagna… Il climax è stato però il fine-settimana del 14-15 giugno…

Ma, spiega Livini, questi siti si fanno forti del successo di pubblico:

Loro fanno spallucce. Forti del fatto che la pioggia, sulla Tempo Spa, è d’oro: Ilmeteo. it è la terza app più scaricata nel 2013 su Android dopo Whatsapp e Facebook e fa 40 milioni di visite al mese, più di Mediaset, Microsoft e Youporn. Nel 2008 fatturava 1 milione di euro e ne guadagnava 46mila. Nel 2012 i ricavi si sono quintuplicati e gli utili sono arrivati a 2,3 milioni…