Meteo weekend, ciclone Hooligan: neve al Nord e pioggia ovunque

di redazione Blitz
Pubblicato il 21 Febbraio 2015 11:10 | Ultimo aggiornamento: 21 Febbraio 2015 11:21
Meteo weekend: neve al Nord e piogge ovunque. Arriva ciclone Hooligan

(Infografica IlMeteo.it)

ROMA – Una nuova perturbazione, di provenienza atlantica, sta per abbattersi sull’Italia: porterà neve al nord e piogge al centrosud e già dal weekend spazzerà via il sereno. Non a caso il portale ilMeteo.it lo ha chiamato “ciclone Hooligan“, un nome che suona come una beffa dopo le devastazioni di piazza di Spagna da parte dei tifosi del Feyenoord.

Piogge su tutte le regioni, per tutto il weekend:  oggi, venerdì 20 febbraio, è l’ultimo giorno di alta pressione. Sabato sera piogge intense e locali nubifragi raggiungeranno il Lazio, la Sicilia e la Calabria ioniche, ma le precipitazioni saranno frequenti anche altrove.

La neve scenderà sulle Alpi sopra i 400/600 metri, sugli Appennini oltre i 1000 metri, a quote più elevate al Sud. Previsti venti intensi e anche burrascosi di scirocco.

Domenica ci saranno ancora piogge su gran parte delle regioni, ma con fenomeni meno intensi e verso sera anche più intermittenti e con maggiori schiarite o pause asciutte. La prossima settimana sarà ancora instabile e a tratti perturbata per la presenza ancora di basse pressioni in formazione sull’Italia e che porteranno piogge diffuse, specie al Nordest, sulle regioni adriatiche e al Sud.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso una allerta meteo che prevede, a partire dalle prime ore di sabato, nevicate al di sopra dei 400-600 metri su Liguria, Piemonte, Lombardia e Trentino, fino ai 200-300 metri sul Piemonte meridionale e sull’entroterra ligure, con apporti da moderati a localmente abbondanti. Al centro sud ed in particolare su Lazio e Sicilia, sono invece attese dal pomeriggio-sera piogge e temporali, anche molto intensi e accompagnati da fulmini e forti raffiche di vento. I venti forti interesseranno anche Calabria, Basilicata, Puglia, Abruzzo e Molise.