Nasa: il 2010 anno più caldo degli ultimi 150 anni. E scatta l’allarme clima

Pubblicato il 13 Gennaio 2011 15:24 | Ultimo aggiornamento: 13 Gennaio 2011 15:24

Il 2010 è stato l’anno più caldo da 150 anni a questa parte. Questa la valutazione del Goddard Institute for Space Studies della Nasa che lancia l’allarme clima.

Secondo i dati pubblicati la temperatura media mondiale del 2010 è stata di 14,65 gradi, 0,74 in più rispetto alla media di riferimento, che è quella tra il 1951 e il 1980. Una cifra superiore al record precedente, che era stato raggiunto nel 2005 con 14,53. A determinare il record sono state le temperature della terraferma, schizzate a 14,85 gradi di media, che hanno largamente compensato la lieve diminuzione di quelle oceaniche.

“Se le condizioni attuali continueranno a rimanere tali, ossia se non si diminuirà l’immissione di anidride carbonica nell’atmosfera, il 2010 conserverà per ben poco tempo il record acquisito”, ha detto James Hansen del Giss.

Secondo i ricercatori della Nasa la situazione emersa deve far particolarmente riflettere in quanto il 2010 è stato interessato, almeno per la seconda parte dell’anno, dalla Nina un fenomeno climatico che raffredda la superficie di una grande parte dell’Oceano Pacifico, che poi si riflette su tutto il pianeta. “Se si epurano i dati della Nina e del Nino che l’ha preceduta si scopre che l’ultima decade si è riscaldata ad una velocità sicuramente superiore rispetto alle due decadi precedenti”, ha spiegato Hansen.